Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Russia decide di comprare gas dall’estero

© AFP 2021 / ALEXANDER ZOBINAn employee tightens the valve on a pipeline at the Bilche-Volytsko-Uherske underground gas storage facility, the largest in Europe, not far from the village of Bilche village, in the Lviv region of western Ukraine, on May 21, 2014
An employee tightens the valve on a pipeline at the Bilche-Volytsko-Uherske underground gas storage facility, the largest in Europe, not far from the village of Bilche village, in the Lviv region of western Ukraine, on May 21, 2014 - Sputnik Italia
Seguici su
Nel prossimo futuro, Gazprom intende riprendere gli acquisti di gas dal Turkmenistan. La dichiarazione è stata fatta dal capo della compagnia statale in un'intervista con una televisione turkmena , Alexey Miller, dopo i colloqui con il presidente della repubblica, Gurbanguly Berdimuhamedov, riferiscono i media russi.

Ha notato che la cooperazione nell'acquisto del gas turkmeno è la direzione principale in cui Mosca e Ashgabat hanno sempre lavorato. "Abbiamo un accordo intergovernativo, abbiamo un contratto, che ora stiamo per rinnovare", ha detto Miller.

Gazprom ha cercato di rivedere il prezzo del gas dal Turkmenistan dal 2008. Dal 2009, la parte russa ha acquistato annualmente circa 10 miliardi di metri cubi di gas. Nel 2015, Mosca ha comunicato l'intenzione di ridurre il volume degli acquisti a quattro miliardi di metri cubi di gas all'anno. Da gennaio 2015, Gazprom ha pagato il prezzo di pareggio dell’esportazione in Europa alla parte turkmena e nello stesso anno ha avviato un processo presso il tribunale arbitrale di Stoccolma per rivedere il prezzo del gas consegnato dal 2010 al 2015.

All'inizio di gennaio 2016, la parte russa ha preso una pausa contrattuale fino alla fine del 2018. Il processo è stato sospeso in modo che le parti potessero decidere in merito a ulteriori collaborazioni al di fuori del processo. I negoziati sulla ripresa degli acquisti di gas turkmeno sono iniziati alla fine del 2018. Come possibile periodo di rinnovo del contratto è stato indicata la data del 1 gennaio 2019, ma questo non è accaduto. Inoltre, le parti non hanno ancora concluso un accordo transattivo nell'ambito del procedimento con l'arbitrato di Stoccolma.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала