Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Russia, Zakharova: gli USA smettano di tormentare il Venezuela con le sanzioni

© Sputnik . Aleksandr Wilf / Vai alla galleria fotograficaMaria Zakharova
Maria Zakharova - Sputnik Italia
Seguici su
Gli Stati Uniti dovrebbero smettere di tormentare il popolo venezuelano con le sanzioni. Lo ha dichiarato oggi la portavoce del ministero degli esteri russo, Maria Zakharova, commentando le recenti dichiarazioni del consigliere americano per la sicurezza nazionale John Bolton sull'interferenza di potenze ostili in Occidente.

"Vorrei ricordare a John Bolton che, se un grande paese occidentale smettesse di tormentare il popolo del Venezuela con le sanzioni e il secondo paese orientale insieme ad un certo numero di istituti bancari internazionali sbloccassero i miliardi di dollari venezuelani nei loro conti, allora i venezuelani potrebbero acquistare medicine e cibo senza l'aiuto della Buona Washington", ha scritto la Zakharova sulla sua pagina Facebook.

Ella ha aggiunto che "i costruttori collettivi di democrazia e difensori dello stato di diritto hanno soffiato 30 miliardi di dollari a Caracas, hanno imposto sanzioni e ora distribuiscono vitamine a piene mani”.

Vladimir Putin e Nicolas Maduro - Sputnik Italia
Camera dei rappresentanti USA vota progetto per contrastare influenza russa in Venezuela

In precedenza, Bolton, in relazione alla situazione in Venezuela, ha affermato che gli Stati Uniti non tollereranno l'intervento di “potenze ostili” in Occidente, senza chiarire a chi si riferisse con questo appellativo.

Lo scorso 23 febbraio l'opposizione venezuelana ha cercato di distribuire aiuti umanitari alla popolazione. Tuttavia, le autorità si sono opposte e lo hanno impedito. Il presidente Nicolas Maduro sostiene che non vi è alcuna crisi umanitaria in Venezuela e che i tentativi di fornire assistenza umanitaria sono solo provocazioni. Sullo sfondo della crisi, Maduro interruppe le relazioni diplomatiche con gli Stati Uniti e la Colombia. Tuttavia, il leader dell'opposizione Juan Guaidò, che si è autoproclamato capo dello stato ad interim fino a nuove elezioni, ha detto che continuerà a cercare di distribuire gli aiuti umanitari.

Gli Stati Uniti hanno inasprito le sanzioni contro il Venezuela. Il 28 gennaio hanno introdotto un nuovo pacchetto di sanzioni contro la compagnia petrolifera statale PDVSA, congelandone il patrimonio nella sua giurisdizione per un ammontare di 7 miliardi di dollari.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала