Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Francia firma maxi-accordi bilaterali con Cina senza però aderire alla Via della Seta

© Sputnik . Mikhail Klimentyev / Vai alla galleria fotograficaEmmanuel Macron
Emmanuel Macron - Sputnik Italia
Seguici su
Nel ambito del incontro tra il presidente francese Emmanuel Macron con il suo omologo cinese Xi Jinping sono stati fermati degli accordi importanti nel campo commerciale.

Innanzitutto si tratta del contratto tra il costruttore di aeromobili europeo Airbus e il Casc di proprietà statale cinese: la Cina comprerà 290 aerei della famiglia A320 e 10 della A350 per un valore di 30 miliardi.

Questo "grande contratto per Airbus è un importante progresso e un eccellente segnale della forza degli scambi" tra Cina e Francia, ha dichiarato Emmanuel Macron durante la cerimonia delle firme all'Eliseo.

Inoltre la compania electtrica statale della Francia edificherà un impianto eolico a Dongtai, ricevendo per la sua costruzione la somma di un miliardo di euro.

Companie di navigazione degli entrambi i Paesi hanno firmato un contratto da 1,2 miliardi di euro per costruire 10 navi container in Cina. Allo stesso tempo le parti si sono messe d’accordo sulla collaborazione nel risparmio energetico nei paesi in via di sviluppo e sull'esplorazione della Luna.

Il presidente della Francia Emmanuel Macron ha sottolineato che la Francia collaborerà con Pechino solo “su progetti concreti nei Paesi terzi lungo la Via della seta, nel rispetto dei Paesi attraversati e delle norme internazionali”.

Il 23 marzo l’Italia e la Cina hanno firmato un memorandum in termini della "Nuova Via della Seta" e quindi l’Italia diventa il primo Paese ad aderire a questa iniziativa cinese.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала