Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

FNSI e USIGRai indignate per il no delle autorità ucraine al giornalista Marc Innaro

© Sputnik . Pavel Palamarchuk / Vai alla galleria fotograficaBandiera dell'Ucraina e dell'UE
Bandiera dell'Ucraina e dell'UE - Sputnik Italia
Seguici su
La Federazione Nazionale Stampa Italiana (FNSI) e l'Unione Sindacale Giornalisti Rai (USIGRai) si sono rivolte al governo italiano con la richiesta di intervenire per annullare questa "decisione ingiusta" delle autorità ucraine a danno del cronista italiano.

La FNSI ha espresso le sue proteste a seguito del rifiuto delle autorità ucraine di far entrare nel Paese il giornalista della RAI Marc Innaro, che avrebbe dovuto seguire le elezioni presidenziali.

"Questa decisione è inaccettabile, in quanto Innaro ha già ricevuto l'accreditamento e nessuno ha espresso obiezioni: è uno dei corrispondenti storici della RAI che lavora all'estero e gode di una reputazione professionale impeccabile, si legge in un comunicato congiunto della FNSI e del sindacato dei giornalisti RAI distribuito oggi.

Entrambe le organizzazioni si appellano al governo italiano per intervenire ed ottenere la cancellazione di una "decisione così ingiusta".

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала