Chi non domina il domino...

© Sputnik . Vitaly PodvitskyChi non domina il domino...
Chi non domina il domino... - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Le sanzioni sono pericolose per l'economia russa a breve termine, ma a lungo termine sono rischiose per gli Stati Uniti a causa della perdita di tante opportunità. Lo ha dichiarato oggi, in un'intervista a Sputnik nell'ambito della conferenza Doing Business, l'imprenditore Gary Korolev.

"A breve termine è la Russia, perché è molto difficile (superare questo tipo di sanzioni, ndr); a lungo termine è l'America, perché le sue aziende perdono quel mercato, e queste nicchie vengono rimpiazzate dai loro concorrenti. Un altro incubo per i funzionari e i dipartimenti governativi americani è che la Russia creerà la propria industria per queste nicchie", ha detto Korolev.

Egli ha sottolineato che le imprese americane sono ancora interessate a mantenere relazioni commerciali con la Russia.

"L'interesse delle compagnie americane nel mercato russo è sempre presente. Ma questo interesse è offuscato e limitato dalle sanzioni, che spaventano i giocatori americani che fanno affari in Russia a causa della minaccia di ritorsioni da parte del governo USA", ha spiegato.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала