Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Televisione di stato siriana: 10 morti a causa raid aereo coalizione USA

© AFP 2021 / Aris MessinisAttacco aereo della coalizione in Siria (foto d'archivio)
Attacco aereo della coalizione in Siria (foto d'archivio) - Sputnik Italia
Seguici su
La televisione statale siriana domenica ha riportato la morte di dieci civili nel villaggio di Baguz, nella provincia di Deir ez-Zor, a seguito di un attacco aereo della coalizione guidata dagli Stati Uniti.

"Dieci civili, compresi bambini, sono morti a causa di un attacco aereo della coalizione internazionale nel campo di Baguz", riferisce il canale televisivo della Siria riferendosi a fonti locali.

I reparti arabo-curdi supportati dagli Stati Uniti delle forze democratiche siriane (SDF) hanno annunciato il 10 marzo che avrebbero ripreso le operazioni contro i militanti del gruppo terrorista dello Stato islamico nel villaggio di Baguz, nel sud-est della Siria. I distaccamenti arabo-curdi delle "Forze Democratiche Siriane" (SDF) da diversi mesi con il sostegno dell'aviazione della coalizione internazionale guidata dagli Stati Uniti hanno combattuto contro i resti dello Stato Islamico. I media siriani hanno ripetutamente riportato vittime civili e l'uso del fosforo bianco da parte della coalizione in attacchi aerei a Baguz.

Caschi bianchi - Sputnik Italia
Siria, gli USA spenderanno 5 milioni di dollari per sostenere i Caschi bianchi

Il capo del centro stampa SDF, Mustafa Bali, ha detto che dopo l'annuncio del 9 febbraio da parte della direzione dell'SDF sull'ultima fase dell'assalto a Baguz, circa 15.000 persone hanno lasciato l'area vicino al confine iracheno. Secondo l'SDF, la maggior parte dei militanti dello Stato Islamico rimasti a Baguz sono stranieri e che hanno scavato gallerie difensive. Le autorità siriane hanno chiesto alle Nazioni Unite di agire contro i colpevoli di usare il fosforo bianco e la morte di civili durante gli attacchi a Baguz e di fermare la presenza illegale della coalizione in Siria. Il rappresentante del Pentagono ha poi dichiarato che la coalizione statunitense usa munizioni conformi agli standard internazionali.

Dal 2014, gli Stati Uniti e i loro alleati stanno conducendo un'operazione anti-Daesh in Siria e Iraq, inoltre, operano in Siria senza il consenso delle autorità ufficiali del paese. A dicembre, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha annunciato il ritiro delle truppe dalla Siria.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала