Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Giornale cinese prevede ruolo di intermediario di Pechino nella crisi tra India e Pakistan

© AP Photo / Anjum Naveed)A Pakistan army soldier stands guard at hilltop post at a forward area on the Line of Control (LOC), that divides Kashmir between Pakistan and India. (File)
A Pakistan army soldier stands guard at hilltop post at a forward area on the Line of Control (LOC), that divides Kashmir between Pakistan and India. (File) - Sputnik Italia
Seguici su
Allo stesso tempo, secondo gli editorialisti del quotidiano Global Times, non tutti a New Delhi sostengono le iniziative di Pechino, vedendo in esse rischi geopolitici.

La Cina ricoprirà un ruolo di intermediario nel conflitto tra Pakistan ed India e contribuirà alla riconciliazione tra Islamabad e New Delhi. Questa opinione è stata espressa oggi dai commentatori del quotidiano cinese Global Times.

"Pechino non intende schierarsi dalla parte di nessuno in questo conflitto: la Cina è interessata alla de-escalation, al miglioramento della lotta contro il terrorismo, pertanto agirà da mediatore per placare le tensioni".

Secondo loro, nonostante il Pakistan appoggi pienamente questa posizione della Cina, molti rappresentanti indiani restano ancora diffidenti nelle iniziative cinesi, che considerano un rischio geopolitico. Ad esempio gli editorialisti del giornale fanno riferimento all'iniziativa "la nuova via della seta", che può essere ugualmente utile sia al Pakistan che per l'India.

"Pechino non è nemica di New Delhi, al contrario la Cina ha proposto ed avviato la realizzazione di programmi rilevanti che non solo soddisfano gli interessi dell'India nella costruzione delle infrastrutture, ma aiutano anche a ridurre le tensioni con il Pakistan. La parte indiana deve superare i pregiudizi, perché attraverso questa iniziativa sarà intensificata la cooperazione e sarà garantita la stabilità nella regione", scrivono gli autori.

Sottolineano che i problemi indo-pakistani possono essere risolti solo attraverso un dialogo pacifico, che Pechino è pronta a garantirne il successo.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала