Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Trump vuole chiedere più soldi per il dislocamento delle truppe americane all'estero

© REUTERS / Jonathan ErnstU.S. President Donald Trump addresses a joint news conference with NATO Secretary General Jens Stoltenberg in the East Room at the White House in Washington
U.S. President Donald Trump addresses a joint news conference with NATO Secretary General Jens Stoltenberg in the East Room at the White House in Washington - Sputnik Italia
Seguici su
Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ed i suoi collaboratori hanno sviluppato una nuova formulazione con cui gli altri Paesi pagheranno per il dispiegamento dei soldati americani sul loro territorio. Lo segnala la CNN.

A Washington il nuovo metodo di calcolo è stato soprannominato "prezzo più 50%".

Secondo la proposta, gli Stati pagheranno per intero il costo di sostentamento delle truppe americane dislocate nei loro territori e in aggiunta un ulteriore 50% di questo importo. Questo significa che i costi di mantenimento dei militari americani per gli alleati diventeranno più salati di cinque o sei volte.

Per molto tempo Trump si è lamentato del fatto che i Paesi che schierano nel loro territorio le truppe americane pagano non a sufficienza gli Stati Uniti. L'inquilino della Casa Bianca è convinto che gli alleati, nel cui territorio si trovano le forze americane, acquisiscano un valore aggiunto che deve essere recuperato da Washington.

Le truppe statunitensi sono dislocate in più di 100 Paesi. I contingenti più numerosi si trovano in Giappone, Corea del Sud, Germania, Qatar ed Emirati Arabi.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала