Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

USA sicuri della perdita del potere di Maduro

© AP Photo / Manuel Balce CenetaElliott Abrams talks to reporters after Secretary of State Mike Pompeo named the hawkish former Republican official to handle U.S. policy toward Venezuela during a news conference at the State Department in Washington, Friday, Jan. 25, 2019
Elliott Abrams talks to reporters after Secretary of State Mike Pompeo named the hawkish former Republican official to handle U.S. policy toward Venezuela during a news conference at the State Department in Washington, Friday, Jan. 25, 2019 - Sputnik Italia
Seguici su
Secondo Elliott Abrams, l'inviato speciale di Washington per il Venezuela, il vettore e l'esito degli eventi nel Paese sudamericano sono "completamente chiari".

L'amministrazione americana non sa quanto possa protrarsi la crisi in Venezuela, tuttavia non ha dubbi sull'uscita di scena del presidente Nicolas Maduro. Lo ha affermato in una conferenza stampa l'inviato speciale degli Stati Uniti per il Venezuela Elliott Abrams.

Gli è stato chiesto di commentare le recenti previsioni degli Stati Uniti sull'inevitabile uscita di Maduro dalla politica a Caracas che non si sono materializzate e il fatto che solo una piccola parte della comunità internazionale condivide la posizione di Washington sulla crisi in Venezuela. Rispondendo alle osservazioni dei giornalisti, Abrams ha sostenuto che l'amministrazione Trump non ha mai perseguito la via del cambio di governo veloce in Venezuela.

"Non abbiamo avuto questa visione. Quando mi ha chiesto di occuparmi della questione, il segretario di Stato Pompeo mi ha detto: vieni al Dipartimento di Stato per tre o quattro settimane, decidiamo tutto e poi puoi tornare al consiglio per le relazioni estere", ha assicurato Abrams.

"Abbiamo compreso che c'è una battaglia politica in Venezuela, la cui durata non è prevedibile, nessuno l'ha prevista", — ha dichiarato il diplomatico americano. — I regimi spesso sembrano solidi fino al giorno del collasso. Nessuno di noi sa come prevedere la durata, ma mi sembra che il vettore e il risultato degli eventi in Venezuela siano completamente chiari", ha aggiunto Abrams.

Inoltre ha respinto i sospetti e le accuse secondo cui il leader dell'opposizione venezuelana Juan Guaidò sia essenzialmente un burattino nelle mani degli Stati Uniti.

"L'accusa che Juan Guaidò sia un burattino degli Stati Uniti è in primo luogo ridicola e in secondo luogo confutabile in molti modi", ha detto Abrams.

Nel merito ha ricordato che molti Paesi sostengono Guaidò, inclusa la UE. "Avete visto come Guaidò è stato accolto dai presidenti quando di recente è stato in visita in diversi Paesi dell'America Latina", ha rilevato il diplomatico americano.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала