Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

USA influenzano negativamente la normalizzazione dei rapporti tra Israele e Palestina

© Sputnik . Maksim Blinov / Vai alla galleria fotograficaIl ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov
Il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov - Sputnik Italia
Seguici su
Le azioni unilaterali statunitensi nella normalizzazione dei rapporti israelo-palestinesi hanno un impatto "significativamente" negativo: sono necessari sforzi collettivi per avviare negoziati diretti tra le parti in conflitto, ha affermato il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov.

"I passi unilaterali degli Stati Uniti hanno un impatto significativamente negativo sulla situazione in Medio Oriente", ha detto Lavrov in un'intervista con l'agenzia di stampa del Kuwait "Kuna" alla vigilia del suo tour in Medio Oriente.

Ha chiarito che inizialmente il presidente Donald Trump aveva promesso di "qualsiasi sforzo per risolvere il conflitto israelo-palestinese".

"Abbiamo salutato con favore queste buone intenzioni. Abbiamo predisposto i partner per una cooperazione costruttiva, principalmente nel formato di quartetto. Siamo riusciti ad organizzare diversi incontri a livello di rappresentanti speciali. Tuttavia Washington ha adottato una linea per implementare palesemente schemi unilaterali mediante la sua unica mediazione".

Lavrov ha sottolineato che per allentare le tensioni nella regione e rianimare il processo di pace israelo-palestinese su una base giuridica internazionale generalmente accettata, sono necessari sforzi collettivi da parte dell'intera comunità internazionale per avviare negoziati diretti tra le parti in conflitto."

"Consideriamo ancora potenzialmente utile il formato del quartetto del Medio Oriente", ha aggiunto il capo della diplomazia russa.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала