Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Gli Stati Uniti sospettano la Corea del Nord del tentativo di crimini informatici

Seguici su
Gli hacker della Corea del Nord conducono attacchi informatici su larga scala alle banche americane, riferisce la CNN citando l'assistente del procuratore generale degli Stati Uniti per la sicurezza nazionale, John Demers.

Secondo l'assistente, al furto di fondi sono interessati al pari hacker iraniani, cinesi e russi, che necessitano di informazioni di intelligence. Gli investigatori dell'FBI hanno stabilito che gli hacker nordcoreani "hanno cacciato" non solo le banche americane nel 2016 ma anche la banca centrale del Bangladesh. Gli esperti hanno legato i motivi di ciò alle sanzioni, che hanno peggiorato la situazione finanziaria del paese, con il fine di ottenere soldi.

Come indicato nell'articolo, gli hacker utilizzano diversi metodi di attacchi informatici, tra cui, il phishing, cioè l'invio di lettere con collegamenti dannosi al personale, il passaggio che consente loro di ottenere l'accesso ai sistemi e rubare i soldi.

Nel mese di febbraio è stato scoperto il primo. attacco informatico della Corea del Nord, in Russia. Secondo gli esperti, dietro l'attacco c'era la divisione Bluenoroff, del gruppo nordcoreano Lazarus, che si occupa delle operazioni relative al recupero del profitto monetario.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала