Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Esperto: S-300 e S-400 garantiscono la distruzione dei droni-killer israeliani

© Sputnik . Pavel Lisitsyn / Vai alla galleria fotograficaMissili contraerei S-300
Missili contraerei S-300 - Sputnik Italia
Seguici su
I sistemi missilistici antiaerei russi S-300 e S-400 sono garantiti per intercettare e distruggere i droni-killer israeliani, la cui creazione è dettata dall’inferiorità militare dell'esercito israeliano di fronte al spiegamento russo dei suoi sistemi di difesa aerea in Siria. Lo ha dichiarato oggi l'esperto di armi Igor Korotchenko.

"Sia l'S-300 in Siria che l'S-400 sono in grado di rilevare e distruggere qualsiasi tipo di obiettivo, inclusi quelli dotati di tecnologia stealth di piccole dimensioni con un'area di dispersione effettiva minima. I sistemi S-300 e S-400 sono garantiti per distruggere i droni-kamikaze israeliani. Ci sono tutte le possibilità per assicurare la sconfitta di una classe simile di bersagli con l'uso di missili regolari che fanno parte di questi complessi", — ha detto Korotchenko.

Nave lancia un missile - Sputnik Italia
Esperti commentano le capacità del missile navale ipersonico Zirkon

Egli ha sottolineato che questo tipo di velivoli sono di facile annientamento. La loro individuazione e distruzione è stata ripetutamente confermata durante i test di fuoco nei poligoni dei sistemi S-300 e S-400.

"Dopo l'apparizione dei sistemi di difesa aerea S-300 e S-400 in Siria, Israele vive un forte complesso di inferiorità militare: le azioni dell'esercito israeliano sono limitate, ci sono incursioni e bombardamenti impuniti. Gli israeliani sono incapaci; temono giustamente gli S-300 e gli S-400. In questo caso, stiamo parlando più dell'S-300, poiché l'S-400 copre la base aerea di Khmeimim mentre l'S-300 copre le strutture siriane e sono gestiti dai militari siriani ", ha aggiunto l'esperto.

Secondo Korotchenko, il complesso di inferiorità israeliano si riflette nel "cartone animato" sulla facile distruzione della difesa aerea russa da parte dei loro droni.

Oggi i media hanno riferito che l'azienda israeliana Israel Aerospace Industries presenterà il nuovo drone da combattimento Mini Harpy alla fiera Aero India 2019. Nel video di presentazione della IAI, disponibile su YouTube, uno degli obiettivi della nuova arma volante ricorda un radar 96L6E, con il quale sono equipaggiati i sistemi missilistici russi S-300 e S-400.    

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала