Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Lavrov commenta minacce di Trump contro i militari venezuelani

© Sputnik . Vladimir Astapkovich / Vai alla galleria fotograficaIl ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov
Il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov - Sputnik Italia
Seguici su
Le minacce da parte Usa contro i militari venezuelani sono una diretta ingerenza negli affari interni del paese e violano lo statuto dell’ONU. Lo ha dichiarato in una conferenza stampa il ministro degli Esteri della Russia Sergey Lavrov.

"Le minacce che provengono dagli Stati Uniti e che sono attivamente sostenute e stimolate dall'opposizione venezuelana, che di fatto invitano direttamente l'intervento esterno, sono certamente una violazione della Carta delle Nazioni Unite e un intervento diretto negli affari interni di un paese indipendente", ha detto, rispondendo a RT domanda sulle parole del presidente americano Donald Trump sull'esercito venezuelano.

Come ha sottolineato il Ministro, la Russia è preoccupata per la situazione del Venezuela.

Caracas, Venezuelan capital - Sputnik Italia
La Russia ha consegnato medicinali e attrezzature mediche al Venezuela

"Per quanto riguarda la possibilità dell'intervento militare negli affari interni del Venezuela, è noto che, anche quei paesi della regione e quei paesi europei hanno unito le loro voci nel coro di coloro che chiedono elezioni presidenziali anticipate, e quelli che richiedono persino un cambio di regime in Venezuela non ammettono l'intervento militare", ha sottolineato.

Come ha osservato il ministro degli Esteri, la Russia si aspetta che "la prudenza prevarrà dopo tutto".

"Speriamo vivamente che il leader dell'opposizione Guaidó risponderà comunque a iniziative che implichino un dialogo inclusivo tra tutte le forze politiche in Venezuela", ha aggiunto Lavrov.

Ha sottolineato che i tentativi di ottenere la vittoria nella lotta politica "provocando un'invasione" non porteranno il risultato desiderato.

Nicolas Maduro, il presidente del Venezuela - Sputnik Italia
Maduro sicuro, “il mondo combatterà con il Venezuela” se ci sarà invasione militare USA

"Il risultato può essere raggiunto solo attraverso un dialogo politico inclusivo, attraverso il compromesso e l'accordo. Solo allora sarà stabile", ha concluso.

Il 19 febbraio Trump ha dichiarato che l'esercito che sostiene il leader venezuelano Nicolas Maduro "perderà tutto" se non accetterà l'offerta di amnistia di Juan Guaidó.

Il rappresentante del Ministero degli affari esteri della Russia, Maria Zakharova, ha osservato che le parole di Trump dovrebbero essere considerate come un ricatto.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала