Сonte: il governo attento alle aree del Sud

Seguici suTelegram
Bene la scelta di Leonardo di investire a Pomigliano: “Un padre è orgoglioso quando un figlio va bene a scuola”.

Luigi de Magistris, sindaco di Napoli - Sputnik Italia
De Magistris lancia la sfida del referendum per l’autonomia di Napoli
L'esecutivo non può "che rimarcare questa scelta di politica imprenditoriale di Leonardo di rilanciare un particolare settore". È quanto ha affermato il presidente del Consiglio dei ministri, Giuseppe Conte, intervenendo oggi a Pomigliano d'Arco al convegno "Innovare il presente guardando al futuro". "Per il governo — ha rimarcato il presidente del Consiglio — tutte le aree del paese, se si ragiona di ricerca, sviluppo e innovazione tecnologica sono parimenti importanti. Un padre è orgoglioso quando un figlio va bene a scuola, ma vi assicuro che quando ci sono dei figli un po' più fragili siamo ancora più orgogliosi". "Il governo — ha detto ancora Conte — è attento alle aree del sud e non possiamo che rimarcare con la nostra presenza questa scelta di politica imprenditoriale di rilanciare un particolare settore dove Leonardo esprime già una leadership come quella delle Aerostrutture". 

"Il progetto Aerotech Campus — ha proseguito il premier — è di ampio respiro, si prospetta il rinnovamento delle linee Atr secondo standard 4.0 con un utilizzo più accentuato della robotica". Leonardo company ha annunciato in questa occasione la nascita dell'Aerotech Campus, un Open innovation center dedicato alle start-up e realizzato in collaborazione con l'università di Napoli Federico II. "Il governo è molto attento alle aree del Sud — ha proseguito Conte — e dunque non può che rimarcare la sua attenzione alla scelta di politica industriale dei vertici di Leonardo di rilanciare il settore aerostrutture con numeri significativi, 1 miliardo di fatturato e 4500 dipendenti". "Ringrazio ha concluso Conte — il ministro Di Maio. Nelle sue mani sono concentrati gli strumenti per la svolta digitale delle imprese".

"È arrivato il momento di mettere risorse per cambiare i processi produttivi. Noi abbiamo concordato di investire 130 milioni di euro per le linee produttive di Nola e Pomigliano d'Arco", ha poi aggiunto il vicepremier Luigi Di Maio intervenendo oggi a Pomigliano d'Arco al convegno "Innovare il presente guardando al futuro". "Portiamo sulle linee di produzione — ha sottolineato — nuove tecnologie e l'intelligenza artificiale per una progettazione che vada oltre il 3D, ci consentirà di accelerare i tempi, migliorare la qualità dei progetti e creare nuove opportunità  di lavoro".

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала