Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Mogherini apre a nuove sanzioni europee contro il Venezuela

© REUTERS / Carlos Garcia RawlinsNicolas Maduro, il presidente del Venezuela
Nicolas Maduro, il presidente del Venezuela - Sputnik Italia
Seguici su
Il capo della diplomazia europea ha inoltre osservato che l'espulsione di 6 eurodeputati dal Venezuela non disturba il lavoro del gruppo di contatto dell'Unione Europea e di alcuni Paesi della regione a Caracas.

La UE può introdurre nuove sanzioni contro le autorità venezuelane. Lo ha annunciato oggi il capo della diplomazia di Bruxelles Federica Mogherini in una conferenza stampa a margine della riunione dei ministri degli Esteri dei Paesi membri.

"C'è sempre l'opportunità di aggiungere nuove persone nella blacklist, così è emerso nell'incontro. Se arriveranno proposte dai Paesi membri, discuteremo e voteremo".

Allo stesso tempo la Mogherini ha sottolineato che le sanzioni esistenti non sono dirette contro i venezuelani, ma contro precisi soggetti che, secondo l'Europa sono responsabili delle violenze e della violazione delle norme internazionali.

L'espulsione degli eurodeputati dal Venezuela non interferirà con il lavoro del gruppo di contatto della UE e di diversi Paesi della regione a Caracas, ha aggiunto la Mogherini.

"Per quanto ne so, non ci sono ancora difficoltà, mi aspetto che la missione tecnica del gruppo di contatto tratti con tutte le parti coinvolte nella crisi politica"….durante l'incontro con i ministri, non abbiamo considerato la sospensione del lavoro del gruppo di contatto".

Secondo la Mogherini, la missione tecnica del gruppo di contatto della UE si recherà a Caracas questa settimana. "Discuterà con tutti i partecipanti su come possiamo sostenere una transizione pacifica e democratica nel Paese", ha aggiunto.

In precedenza il rappresentante del Partito Popolare spagnolo Esteban González Pons, ha dichiarato che lui ed altri membri della delegazione del Parlamento europeo erano stati espulsi dal Venezuela su ordine del presidente Nicolas Maduro. La delegazione di eurodeputati, composta da 6 persone, doveva incontrare il leader dell'opposizione venezuelana Juan Guaidò, nonché con gli ambasciatori dei Paesi europei.

Il ministro degli esteri venezuelano Jorge Arreaza ha osservato che gli eurodeputati che volevano recarsi in Venezuela erano stati anticipatamente avvertiti dell'impossibilità di entrare nel Paese.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала