Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

In Austria hanno parlato del carattere delle nuove sanzioni UE contro la Russia

© Fotolia / Kristina AfanasyevaBandiera Austria
Bandiera Austria - Sputnik Italia
Seguici su
Le nuove sanzioni UE contro la Russia, a causa della situazione nello Stretto di Kerch, saranno indirizzate verso determinati soggetti, si tratta di "sanzioni morbide".

Ne ha parlato alla Conferenza di Monaco sulla sicurezza il ministro degli Esteri austriaco Karin Kneisl.

"Si tratta di sanzioni morbide, cioè si tratta di sanzioni che ora non riguardano settori, come l'energia, il commercio e così via, ma sono indirizzate a specifici individui, per rendere più difficili, ad esempio, le procedure per l'ottenimento di un visto o il rilascio del visto", ha detto.

Secondo il ministro, la questione delle nuove sanzioni è stata discussa dagli ambasciatori UE, e l'Austria intende sostenerli. In precedenza, Kneisl ha riferito che l'UE ha deciso di emanare nuove sanzioni anti-russe a causa dell'incidente nello Stretto di Kerch.

C'è l'accordo tra paesi dell'Unione Europea sulle sanzioni il 15 febbraio, dicono le fonti dell'agenzia Bloomberg.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала