Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Guaidó assume lobbisti nel governo USA

© REUTERS / Carlos Garcia RawlinsJuan Guaidó
Juan Guaidó - Sputnik Italia
Seguici su
Juan Guaidó, autoproclamatosi presidente del Venezuela, ha assunto un ex dipendente della Banca Mondiale e uno specialista finanziario internazionale per fare pressione per i suoi interessi nel governo degli Stati Uniti, secondo un rapporto pubblicato dalla Foreign Agents Act (FARA).

Il 28 gennaio gli Stati Uniti hanno annunciato l'imposizione di sanzioni nei confronti di PDVSA, bloccando i beni e gli interessi della società nella sua giurisdizione per $7 miliardi e hanno anche vietato le transazioni con l'azienda. Il Dipartimento di Stato americano ha anche detto che Washington ha fornito a Juan Guaidó, il capo dell'opposizione del parlamento venezuelano, l'accesso ai conti del governo venezuelano nelle banche americane.

"Questa aggiunta al documento di registrazione del dichiarante informa sul nuovo preside straniero, la Repubblica Bolivariana del Venezuela sotto il presidente Juan Guaidó ", si legge nel rapporto datato 11 febbraio che è stato pubblicato mercoledì.

Secondo le dichiarazioni, gli avvocati Eli Whitney Debevoise II e Arturo Caraballo dello studio legale internazionale Arnold & Porter hanno presentato una domanda di registrazione in conformità con la legge sugli agenti stranieri. In questo caso, è noto che nel periodo dal 2007 al 2010, Debevoise ha ricoperto la carica di direttore esecutivo della Banca mondiale.

Come notato nella dichiarazione del Center for Responsive Politics (CRP), lo studio legale Arnold & Porter in precedenza rappresentava il governo del presidente del Venezuela, Nicolas Maduro, in un tribunale sulla ristrutturazione del debito pubblico.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала