Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Cina preoccupata da parole segretario di Stato USA su Europa centrale ed orientale

© AP Photo / Andy WongCina USA
Cina USA - Sputnik Italia
Seguici su
Pechino esprime preoccupazione per le dichiarazioni del segretario di Stato americano Mike Pompeo sull'Europa centrale e orientale in relazione alla minaccia cinese, ha affermato la portavoce del ministero degli Esteri Hua Chunying.

In precedenza trovandosi in Ungheria Pompeo aveva chiesto di non installare le attrezzature dell'azienda cinese Huawei, sottolineando che in caso contrario si sarebbe complicata la cooperazione con Washington. In Polonia ha affermato che gli Stati Uniti non avrebbero schierato la propria tecnologia in Paesi in cui esiste il rischio di pirateria informatica da parte della Cina. Il segretario di Stato americano ha inoltre affermato che Washington è in concorrenza con la Russia e la Cina per la sua presenza nell'Europa centrale e orientale.

"Seguiamo attentamente la visita del segretario di Stato Pompeo nei Paesi dell'Europa centrale ed orientale, esprimiamo preoccupazione per le sue dichiarazioni", ha detto la Hua Chunying in una conferenza stampa.

Ha sottolineato che la differenza principale tra la Cina e gli Stati Uniti è che l'ingerenza negli affari interni di altri Paesi non è mai stata la politica della Cina. "Non abbiamo alcun interesse a controllare la politica di altri Paesi, questo non è il nostro punto di forza", ha detto la Hua Chunying.

Ha osservato che l'unico obiettivo degli Stati Uniti, è formulare varie accuse contro la Cina senza prove oggettive per fare pressione sugli interessi legittimi di sviluppo delle società cinesi: tutto questo è un'ingerenza con metodi politici nel campo economico.

"La Cina considera tali azioni estremamente ipocrite, ingiuste ed immorali", ha affermato la rappresentante della diplomazia cinese.

Ha auspicato che gli Stati Uniti e le altre parti interessate rispettino il principio della libera concorrenza, salvaguardando un ambiente di mercato equo e non discriminatorio.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала