Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

La Cina protesta per le navi USA nel Mar Cinese Meridionale

© AP Photo / Andy WongBandiere Cina USA
Bandiere Cina USA - Sputnik Italia
Seguici su
La Cina esprime malcontento e protesta per le navi da guerra USA non autorizzate nel bacino delle isole Nansha (Spratly) nel Mar Cinese meridionale, esse si trovano sotto la "sovranità indiscutibile della Cina", ha detto il portavoce ufficiale del ministero degli esteri Hua Chunying.

Secondo il ministero degli esteri cinese, due cacciatorpediniere della Marina americana l'11 febbraio, senza il permesso del governo della Cina, sono illegalmente entrate nel bacino corallina di Zenay, e la barriera corallina di Meyzsizyao a Nansha. Le navi cinesi hanno lanciato un avviso e richiesto alle cacciatorpediniere americane di lasciare le acque territoriali.

"Le azioni delle navi militari USA sono una violazione della sovranità della Cina, minano la pace, la sicurezza e l'ordine della zona. La parte cinese esprime estrema insoddisfazione e protesta" ha detto il politico.

Ha sottolineato che la Cina ha la sovranità indiscutibile su questi siti, rispetta la libertà di navigazione nel Mar Cinese meridionale, ma si oppone ad ogni pretesto che mina la sua sovranità e la sicurezza.

"Esortiamo la parte americana a interrompere immediatamente queste azioni provocatorie. La parte cinese adotterà tutte le misure necessarie per una decisa difesa della sua sovranità e la sicurezza e la stabilità nel Mar Cinese meridionale" ha aggiunto il diplomatico cinese.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала