Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Portogallo: misure punitive UE colpiscono regime Maduro, non economia del Venezuela

© AFP 2021 / Luis ROBAYOManifestazione a Caracas filo-governativa
Manifestazione a Caracas filo-governativa - Sputnik Italia
Seguici su
L'Unione Europea si basa sul presupposto che la ratio delle sanzioni imposte dai Paesi della comunità contro il Venezuela ha l'obiettivo di andare a colpire alcuni funzionari del regime venezuelano e non pensate per danneggiare l'economia del Paese latinoamericano, ha dichiarato il ministro degli Esteri portoghese Augusto Santos Silva a Sputnik.

"Vorrei dire quanto segue: dal punto di vista dell'Unione Europea, ed il Portogallo è un membro della UE, le sanzioni che abbiamo imposto sono misure ad personam, non contro l'economia venezuelana", ha detto Silva a margine dell'incontro di giovedì del gruppo di contatto internazionale per il Venezuela a Montevideo.

La UE aveva imposto sanzioni contro il Venezuela nel novembre 2017. Le misure includono il divieto di forniture di armi e mezzi che possono essere utilizzati per la repressione, nonché il congelamento di beni e il divieto d'ingresso nel territorio europeo di 18 funzionari dello Stato venezuelano che, secondo la UE, sono coinvolti nelle violazioni dei diritti umani, nonché nell'indebolimento della democrazia e dei diritti.

"C'è una differenza tra le sanzioni che abbiamo introdotto e quelle che, ad esempio, ha imposto l'amministrazione statunitense: per noi è importante che le sanzioni colpiscano soggetti singoli, non la popolazione", ha sottolineato il ministro degli Esteri portoghese.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала