Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Chernobyl, viaggio nei boschi dove la natura si è ripresa tutto quello che era suo

Seguici su
Trent'anni e più dopo la tragedia di Chernobyl, la cossiddetta "zona di esclusione" nel raggio di 30 km dalla centrale nucleare, è tornata in possesso della natura.

Nella zona di esclusione sono interdette le attività umane, anche se qualche decina di abitanti è tornata a vivere nelle proprie case nei boschi, così i boschi sono ora abitati da centinaia di specie animali.

Queste fotografie, di corredo ad uno studio pubblicato dal biologo Jim Smith dell'Università di Portsmouth, ci mostrano che "escluso" l'uomo, la natura si è davvero ripresa quello che le apparteneva.

© AP Photo / Sergiy GaschakCavalli in libertà nei boschi della zona di esclusione, interdetta alle attività umane
Chernobyl, dove la natura si è ripresa tutto quello che era suo - Sputnik Italia
1/11
Cavalli in libertà nei boschi della zona di esclusione, interdetta alle attività umane
© Foto : University of Georgia/Peter E.Schlichting at all.Una lontra a caccia
Chernobyl, dove la natura si è ripresa tutto quello che era suo - Sputnik Italia
2/11
Una lontra a caccia
© AP Photo / Sergiy GaschakDue linci nella neve dei boschi della zona di esclusione
Chernobyl, dove la natura si è ripresa tutto quello che era suo - Sputnik Italia
3/11
Due linci nella neve dei boschi della zona di esclusione
© Foto : University of Georgia/Peter E.Schlichting at all.Un lupo fotografato di notte
Chernobyl, dove la natura si è ripresa tutto quello che era suo - Sputnik Italia
4/11
Un lupo fotografato di notte
© AP Photo / Sergiy GaschakDue lupi attaccano un cervo nei boschi della zona di esclusione
Chernobyl, dove la natura si è ripresa tutto quello che era suo - Sputnik Italia
5/11
Due lupi attaccano un cervo nei boschi della zona di esclusione
© AP Photo / Sergiy GaschakUn rapace plana sulla sua preda
Chernobyl, dove la natura si è ripresa tutto quello che era suo - Sputnik Italia
6/11
Un rapace plana sulla sua preda
© Foto : University of Georgia/Peter E.Schlichting at all.Un procione
Chernobyl, dove la natura si è ripresa tutto quello che era suo - Sputnik Italia
7/11
Un procione
© AFP 2021 / Sergei SupinskyCavalli in libertà nei boschi della zona di esclusione
Nature’s Revenge: Wildlife in the Chernobyl Exclusion Zone - Sputnik Italia
8/11
Cavalli in libertà nei boschi della zona di esclusione
© AP Photo / Sergiy GaschakUna lince attraversa un ruscello
Nature’s Revenge: Wildlife in the Chernobyl Exclusion Zone - Sputnik Italia
9/11
Una lince attraversa un ruscello
© Foto : University of Georgia/Peter E.Schlichting at all.Una ghiandaia con la sua preda
Chernobyl, dove la natura si è ripresa tutto quello che era suo - Sputnik Italia
10/11
Una ghiandaia con la sua preda
© AP Photo / Sergiy GaschakChernobyl, dove la natura si è ripresa tutto quello che era suo
Chernobyl, dove la natura si è ripresa tutto quello che era suo - Sputnik Italia
11/11
Chernobyl, dove la natura si è ripresa tutto quello che era suo
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала