Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Venezuela sta affrontando una catastrofe petrolifera

© AP Photo / Hasan JamaliEstrazione petrolio
Estrazione petrolio - Sputnik Italia
Seguici su
Il Venezuela sta vivendo notevoli difficoltà con le esportazioni di petrolio a causa delle sanzioni americane, scrive The Wall Street Journal.

La pubblicazione ha citato il direttore dell'Unione petrolifera venezuelana, Luis Hernandez, che definisce la situazione attuale un disastro. Secondo lui, la PDVSA, la compagnia petrolifera statale locale, non può esportare petrolio in nessuna maniera.

Ci sono diverse ragioni per la mancanza di esportazioni, quella principale sono le sanzioni americane. Dopo che lo speaker parlamentare e leader dell'opposizione Juan Guaidò si è dichiarato presidente a interim a gennaio, gli Stati Uniti, il principale acquirente del petrolio venezuelano, ha reindirizzato tutti i pagamenti al suo quartier generale.

In questa situazione, PDVSA accumula petrolio negli impianti di stoccaggio. Inoltre, la compagnia sta vivendo una carenza di personale qualificato: dopo l'inizio della crisi nel paese, i lavoratori hanno iniziato a partire per lavorare all'estero.

Un'altra difficoltà è connessa all'impossibilità di acquistare petrolio leggero, che è necessario per diluire l'olio pesante venezuelano. I suoi fornitori si rifiutano di cooperare con Caracas a causa delle interruzioni dei pagamenti.

Alla fine di gennaio, gli Stati Uniti hanno imposto sanzioni contro il Venezuela. I conti esteri di PDVSA, che accumulano i proventi delle esportazioni, sono bloccati e il lavoro della sua filiale americana Citgo è stato vietato. Il diveito può essere eliminato a condizione che il reddito di Citgo venga accumulato su conti bloccati, a cui Guaidò ha parzialmente accesso.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала