Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Grecia: accordo di Prespa con la Macedonia è entrato ufficialmente in vigore

© AP Photo / Boris GrdanoskiLa bandiera della Macedonia (foto d'archivio)
La bandiera della Macedonia (foto d'archivio) - Sputnik Italia
Seguici su
In Grecia l'accordo sul nuovo nome costituzionale della Macedonia è entrato ufficialmente in vigore.

L'accordo, che venerdì ha ratificato il Parlamento greco, il 25 gennaio è stato firmato dal Presidente della Grecia Prokopis Pavlopoulos, poi è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del  giornale del governo e infine è entrato in vigore. Il giornale ha pubblicato l'originale dell'accordo in lingua inglese con la traduzione in greco.

La bandiera greca - Sputnik Italia
Grecia, proteste ad Atene contro cambio nome della Macedonia. Ferito reporter Sputnik
Il contratto, che Atene e Skopje hanno firmato il 17 giugno 2018 sulle rive del lago di Prespa, ha ricevuto il nome di "accordo di Prespa". Mette fine a una lunga controversia sul nome e rende Skopje aperta alla NATO e all'UE, ma suscita critiche sia in Grecia che in Macedonia. In Grecia credono che  macedoni possano essere chiamati solo gli abitanti della regione storica nella parte settentrionale del paese, non nello stato vicino. A Skopje credono che l'accordo distrugge l'identità del popolo.

L'ultimo sondaggio ha mostrato che la maggior parte dei greci, il 62%, è contrario all'accordo. In precedenza, contro l'accordo si sono detti l'80% dei greci, convinti che il nome della Macedonia appartenga solo a loro.

Il parlamento della Grecia - Sputnik Italia
Il Parlamento greco ratifica l’accordo sul cambio di nome della Macedonia
Al parlamento greco, quando è aperta la votazione per la ratifica del trattato, lo hanno sostenuto 153 deputati su 300. Hanno votato contro 146 deputati. Un deputato si è astenuto. A favore hanno votato 145 deputati del partito di governo, Syriza, e otto deputati degli altri partiti e parlamentari indipendenti. Durante la votazione, i deputati del partito di estrema destra Alba dorata hanno gridato traditori a quelli che hanno votato a favore.

I partiti di sinistra ritengono che l'unico obiettivo dell'accordo sia coinvolgere la Macedonia del Nord nella NATO, per indebolire l'influenza della Russia nei Balcani.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала