Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Jacuzia: italiano corre 39 chilometri a -52°C

© Foto : Matteo MenapacePaolo Venturini
Paolo Venturini - Sputnik Italia
Seguici su
Un italiano ha corso in Jacuzia più di 39 chilometri a -52°C, secondo quanto riportato dal servizio stampa del Ministero degli Affari Esteri e dei Popoli della Jacuzia.

80 anni fa, la temperatura record di —71,2 gradi Celsius fu registrata nel villaggio di Oymyakon in Jacuzia.

Dentro l'albergo di ghiaccio Snow Hotel dedicato alla serie tv Game of Thrones in Finlandia. - Sputnik Italia
A qualcuno piace freddo. Gli hotel di ghiaccio più spettacolari al mondo

L'ufficiale di polizia italiano Paolo Venturini si è preparato per questa gara per circa un anno. Prima della maratona, l'uomo ha condiviso con i giornalisti che voleva correre 38 chilometri in quattro o cinque ore.

Domenica, in uno degli insediamenti umani più freddi del pianeta, "è avvenuto qualcosa che nessun altro avrebbe potuto fare prima", dice il rapporto.

"Paolo Venturini, dipendente della Polizia di Stato italiana, ha corso per tre ore, 54 minuti e 10 secondi una distanza di 39.120 chilometri da Tomtor a Oymyakon ad una temperatura di —52 gradi (con un picco di —52,6 C). La temperatura è stata misurata da diversi strumenti Delta OHM, che hanno certificazione mondiale", ha affermato il servizio stampa.

Paolo Venturini ha raccontato come correre nel gelo siberiano a 50° sottozero.

In precedenza è stato riferito che l'atleta ha corso più di 20 maratone estreme.

In un'intervista a Sputnik l'italiano ha detto: "Penso che una persona non conosca i limiti delle sue capacità, l'ho dimostrato un anno fa in Iran, quando la scienza ha detto che è quasi impossibile condurre test di super resistenza a temperature di +60 gradi, e sono tornato a casa con record del mondo".

"Pertanto, credo che una persona con forte motivazione e tecnologie moderne che lo supportano possa fare cose che vanno oltre ciò che è stato accettato e stabilito. Per me è importante non essere solo Paolo Venturini, un poliziotto che sta cercando il suo limite, ma anche arrivare a casa con risultati che possono essere descritti e usati a beneficio della scienza e dello sport", ha detto.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала