Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Generale iraniano dichiara che USA sostengono Daesh in Afghanistan

© AP Photo / Ronald ZakIranian flag
Iranian flag - Sputnik Italia
Seguici su
Il capo del Centro per gli studi strategici dell'esercito iraniano, il generale di brigata Ahmad Reza Purdastan, ha detto che migliaia di guerriglieri dello Stato islamico in Afghanistan sono sostenuti dagli Stati Uniti e dai poteri regionali, riferisce Fars News.

"Un numero enorme di militanti dello Stato Islamico, quasi settemila, sono in Afghanistan, e i loro rifornimenti di armi sono finanziati dall'Arabia Saudita e dagli Emirati Arabi Uniti; gli americani li usano come leva per fare pressione su Iran, Russia e Cina", ha detto Purdastan.

Ha anche sottolineato che, a causa del buon lavoro svolto dai servizi di intelligence del paese, l'Iran "sa per certo" la posizione dei terroristi.

A maggio, il capo supremo iraniano, l'ayatollah Ali Khamenei e il generale maggiore Yahya Rahim Safavi, hanno annunciato che gli Stati Uniti stanno trasferendo in Afghanistan i guerriglieri del gruppo terroristico dello Stato islamico. Prima di questo, il capo dello Stato maggiore iraniano, Mohammad Baker, sospettava che gli Stati Uniti stessero trasferendo in Afghanistan i guerriglieri, inclusi i terroristi Daesh. Un punto di vista simile è stato espresso dall'ex capo del ministero della Difesa iraniano, Ahmad Vahid, che ha affermato che le "forze occidentali" dopo la sconfitta dello Stato Islamico in Siria e Iraq stanno trasferendo i militanti in Afghanistan e Asia centrale.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала