Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Cremlino: accordo Russia-Giappone su Curili deve tener conto di interessi degli abitanti

© Sputnik . Alexander Liskin / Vai alla galleria fotograficaRoccie dell'isola Shikotan, Isole Curili
Roccie dell'isola Shikotan, Isole Curili - Sputnik Italia
Seguici su
Gli interessi degli abitanti delle Isole Curili del Sud non dovrebbero essere sacrificati per risolvere la questione del trattato di pace tra la Russia e il Giappone, ha affermato il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov.

"E' assurdo che tra i due Paesi non ci sia un trattato di pace, questo ostacola lo sviluppo delle nostre relazioni bilaterali, quindi dobbiamo firmarlo. In che modo? La risposta verrà data durante un lavoro meticoloso", ha affermato in un'intervista ai media russi.

Peskov ha inoltre ricordato che in precedenza Vladimir Putin ed il premier giapponese Shinzo Abe avevano concordato di "cercare una formulazione di gradimento per i cittadini di entrambi i Paesi per sciogliere questo nodo".

Le relazioni tra Mosca e Tokyo sono offuscate dall'assenza di un trattato di pace che i due Paesi non hanno firmato alla fine della Seconda Guerra Mondiale.

Il Giappone rivendica le isole Kunashir, Shikotan, Iturup e Habomai, riferendosi al trattato bilaterale sul commercio ed i confini del 1855. A sua volta la Russia difende la sua sovranità sulle isole che sono entrate nell'Unione Sovietica dopo la Seconda Guerra Mondiale: per Mosca la sovranità russa su questi territori non è in discussione.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала