Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Washington valuta sanzioni più pesanti contro l'industria petrolifera del Venezuela

© REUTERS / Carlos Garcia RawlinsNicolas Maduro
Nicolas Maduro - Sputnik Italia
Seguici su
Le corrispondenti misure possono includere la riduzione delle consegne di petrolio venezuelano negli Stati Uniti, osserva il Wall Street Journal.

L'amministrazione Trump sta valutando la possibilità di appesantire le sanzioni contro il Venezuela, includendo misure contro il settore petrolifero e le forze armate del Paese sudamericano. Lo ha riferito il Wall Street Journal citando un funzionario della Casa Bianca.

Queste misure possono includere prima di tutto la riduzione delle forniture di petrolio venezuelano negli Stati Uniti, ha affermato la fonte del giornale.

"Finora ci abbiamo girato intorno. Ora le dinamiche sono cambiate, non esiteremo, ricorreremo a tutto quello che è disponibile", ha detto la fonte.

Secondo l'interlocutore del giornale, la decisione finale sulla nuova ondata di sanzioni contro Caracas non è stata ancora presa.

Il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti ha annunciato l'8 gennaio che sono state imposte sanzioni contro 7 persone fisiche e 23 società del Venezuela compreso Globovision, uno dei più grandi canali televisivi del Paese.

Il 10 gennaio il vincitore delle elezioni presidenziali Nicolas Maduro ha iniziato il suo secondo mandato di capo di Stato. Ha prestato giuramento alla Corte Suprema e non all'Assemblea nazionale (Parlamento unicamerale), controllato dall'opposizione dal dicembre 2015. Gli Stati Uniti considerano l'Assemblea nazionale l'unica autorità legittima in Venezuela.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала