Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Tokyo: posizione immutata nei negoziati con la Russia sulle isole Curili

© REUTERS / Yuya Shino Japan's Chief Cabinet Secretary Yoshihide Suga
Japan's Chief Cabinet Secretary Yoshihide Suga - Sputnik Italia
Seguici su
Nell'incontro di Mosca le parti hanno "espresso francamente le proprie posizioni e c'è stato un ampio scambio di vedute", ha riferito il segretario del governo giapponese Yoshihide Suga.

La posizione del governo giapponese in merito al trattato di pace con la Russia e alla sovranità della parte meridionale dell'arcipelago delle Curili non è cambiata. Il segretario generale del governo giapponese Yoshihide Suga lo ha dichiarato in una conferenza stampa a Tokyo commentando i colloqui svoltisi ieri a Mosca tra il capo della diplomazia di Tokyo Taro Kono ed il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov.

"La posizione giuridica del nostro governo resta invariata", ha detto in risposta alla domanda se Tokyo considera ancora le isole delle Curili meridionali come un "territorio giapponese".

"Nell'incontro di Mosca le parti hanno "espresso francamente le proprie posizioni e c'è stato un ampio scambio di vedute, ma abbiamo concordato con la parte russa di non rivelare il contenuto dei colloqui", ha riferito il segretario del governo giapponese Yoshihide Suga.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала