Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Nord Stream-2, Mosca reagisce a minacce ambasciatore USA contro società tedesche

© Sputnik . Sergey Guneev / Vai alla galleria fotograficaNord Stream 2 gas pipeline construction project
Nord Stream 2 gas pipeline construction project - Sputnik Italia
Seguici su
La portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova ha commentato le sanzioni paventate dall'ambasciatore statunitense in Germania Richard Grenell contro le aziende tedesche coinvolte nella costruzione del gasdotto Nord Stream-2.

In precedenza i media avevano riferito che Grenell aveva minacciato di sanzioni diverse società tedesche per il loro coinvolgimento nella costruzione del gasdotto. Era stato chiarito che non si trattava di minacce, ma solo "una chiara espressione della politica americana".

"E' parte di un ampio programma. Esiste un programma di lungo periodo per il contenimento internazionale del nostro Paese, come storicamente implementato. C'è anche una parte di breve periodo. Certamente è inaccettabile. Naturalmente non rientra nelle responsabilità dell'ambasciatore, per non dire altro. In generale è per loro contraddittorio", — ha osservato la Zakharova in onda sul canale televisivo Rossiya 1.

La portavoce del ministero degli Esteri tedesco Maria Adebar, commentando la notizia diffusa nei media sulle pressioni dell'ambasciatore americano, ha sottolineato che le posizioni di Berlino e Washington su Nord Stream-2 sono diverse.

Da parte sua la cancelliera tedesca Angela Merkel ha più volte notato che Berlino considera il progetto Nord Stream-2 come commerciale, ma allo stesso tempo lega la sua realizzazione con il mantenimento del transito del gas russo attraverso l'Ucraina.

Anche il ministro degli Esteri tedesco Heiko Maas ha invitato gli Stati Uniti a non interferire nelle questioni di politica energetica europea.

Ha ricordato che "Nord Stream — 2" non è un progetto esclusivamente russo-tedesco, ma ha una notazione paneuropea.

Ha inoltre avvertito il capo della diplomazia americana Mike Pompeo che non è la strada giusta imporre sanzioni unilaterali contro Nord Stream-2.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала