Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

WSJ: Bolton chiede al Pentagono di possibili attacchi all'Iran

© AP Photo / Alex BrandonJohn Bolton
John Bolton - Sputnik Italia
Seguici su
L’assistente del presidente degli Stati Uniti per la sicurezza nazionale, John Bolton, ha chiesto al Pentagono di fornire alla Casa Bianca informazioni sulla possibilità di condurre attacchi contro l’Iran. Lo riporta oggi il Wall Street Journal.

Secondo le fonti della pubblicazione, tale richiesta ha suscitato grande preoccupazione al Pentagono e al dipartimento di stato.

"La gente era scioccata… È incomprensibile la leggerezza usata nei confronti di un attacco contro l'Iran", ha detto un ex funzionario dell'amministrazione.

Questo ipotetico attacco dovrebbe essere una risposto ai colpi di mortaio nella "zona verde" di Bagdad, lo scorso settembre, dove ha sede l'ambasciata USA. Washington ha additato le forze irachene sostenute dall'Iran quali responsabili dell'attacco.

La pubblicazione rileva che il Pentagono ha fornito informazioni sulle possibilità disponibili di colpire l'Iran ai rappresentanti del Servizio di sicurezza nazionale. Allo stesso tempo, non è chiaro se il presidente Donald Trump fosse a conoscenza di questo piano e se Washington, all'epoca dell'attacco, ha realmente progettato un'azione militare contro Teheran.

"Gli ex funzionari hanno definito sconcertante il fatto che il servizio di sicurezza nazionale abbia chiesto informazioni sulla possibilità di un'operazione militare di ampia portata contro l'Iran, in risposta ad attacchi che non hanno causato danni gravi e nessun ferito", osserva l'articolo.

Il rappresentante del Consiglio di sicurezza nazionale Garrett Marchese ha affermato che il consiglio "coordina il corso politico e offre al presidente opportunità in relazione a un'ampia gamma di minacce e risposte previste". Egli ha aggiunto che la parte americana "prenderà in considerazione l'intera gamma di possibilità" per garantire la sicurezza dei diplomatici statunitensi in Iraq.

La pubblicazione osserva che Bolton ha un approccio più rigido nei confronti di Teheran rispetto a molti altri membri dell'amministrazione Trump. In questo è sostenuto dal Segretario di Stato Michael Pompeo. Bolton non nasconde che sta contando su un cambio di potere in Iran.    

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала