Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Figlia di Trump potrebbe diventare la direttrice della Banca Mondiale

© AFP 2021 / Jim WatsonRepublican presidential candidate Donald Trump's daughter Ivanka addresses delegates on the final night of the Republican National Convention, 2016
Republican presidential candidate Donald Trump's daughter Ivanka addresses delegates on the final night of the Republican National Convention, 2016 - Sputnik Italia
Seguici su
La figlia del presidente degli Stati Uniti Donald Trump, Ivanka, e l'ex inviato americano dell'ONU Nikki Haley sono stati nominati tra i candidati alla presidenza della Banca mondiale, secondo quanto riportato dal Financial Times. Il giornale non specifica la fonte delle sue informazioni.

Il presidente del Gruppo della Banca Mondiale Jim Yong Kim si dimetterà dal primo febbraio, mentre la direttrice esecutiva Kristalina Georgieva assumerà la direzione della banca. La Banca Mondiale prevede di completare il processo di discussione dei candidati alla presidenza fino a metà febbraio e il processo di approvazione fino a metà aprile.

Secondo il Financial Times, i candidati alla presidenza includono Nikki Haley, Ivanka Trump, il Sottosegretario di Stato USA per gli affari internazionali David Malpas e il capo dell'Agenzia statunitense per lo sviluppo internazionale Mark Green.

Secondo la pubblicazione, un rappresentante del Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti ha affermato che l'agenzia ha ricevuto "un numero significativo di raccomandazioni per dei buoni candidati" e ha avviato un processo di revisione interna per i candidati.

"Sì, un orrore!" ha risposto alla pubblicazione un fonte di Sputnik nella Banca Mondiale. Secondo lui, tra i membri dello staff, viene discussa la possibile nomina di Jared Kushner, il marito di Ivanka Trump, alla presidenza.

Jim Yong Kim lascia l'ufficio molto prima che il suo mandato scada nel 2022. Ha servito come presidente della banca per oltre sei anni. Il motivo ufficiale per le dimissioni è il desiderio del banchiere di tornare a lavorare nel settore privato dell'economia.

Il presidente dell'organizzazione presiede le riunioni del consiglio di amministrazione ed è responsabile della gestione generale delle attività della banca. Secondo la tradizione, il presidente della Banca Mondiale è un cittadino statunitense, il paese che è il maggiore azionista della banca. Il presidente è eletto dal consiglio dei governatori per un periodo di cinque anni e può essere rieletto.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала