Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Salvini: nuovi arrivi di migranti solo se Ue manterrà le promesse

© Alessandro Rota / Vai alla galleria fotograficaMatteo Salvini
Matteo Salvini - Sputnik Italia
Seguici su
Il 9 gennaio i Paesi Ue si sono accordati di accogliere i 49 migranti delle due navi Ong che hanno passato in mare senza approdo due settimane. In precedenza il vicepremier Salvini aveva ribadito la sua linea dura anti accoglienza.

"Non lascio niente a metà e non voglio far saltare nessun governo", ha detto Matteo Salvini in un'intervista a Rtl.

Il 9 gennaio in una conferenza stampa il presidente della Malta Joseph Muscat ha annunciato l'autorizzazione allo sbarco dei 49 migranti dalle navi Sea Watch 3 e Sea Eye che saranno poi ricollocati tra 8 Paesi Ue tra cui anche l'Italia.

Ricevuta la notizia il ministro Interni Salvini, in quel momento in visita in Polonia, ha detto che la proposta europea di accogliere altri migranti rischia di diventare un enorme problema.

Tuttavia, il giorno dopo Salvini si è espresso in un modo più moderato dicendo che "la soluzione è stata trovata":

"La soluzione è stata trovata, l'Europa dovrà farsi carico delle promesse fatte in passato all'Italia e finora mai mantenute. Se manterranno impegni sui 200 migranti che avevano promesso di ricollocare, allora potranno esserci nuovi arrivi".   

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала