Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Russia realizza nuovo sistema di attracco per l’ISS

CC0 / / La stazione spaziale internazionale (SSI)
La stazione spaziale internazionale (SSI) - Sputnik Italia
Seguici su
Russian Space Systems ha completato la produzione e il test di un nuovo sistema di attracco per la Stazione Spaziale Internazionale, riporta il sito web dell'azienda.

"Nel 2018, l'Istituto di ricerca di strumenti di precisione (parte del gruppo dei sistemi spaziali russi Roscosmos) ha completato la produzione e ha condotto con successo i test di collaudo del nuovo sistema di attracco digitale Kurs-MKP. Si tratta di una nuova tecnologia per le navicelle spaziali pilotate e cargo per il segmento russo della ISS", si legge nella dichiarazione sul sito web dell'azienda.

Si osserva che il Kurs-MKP supera in modo significativo l'accuratezza e l'efficienza energetica delle apparecchiature che sono oggi installate sulla ISS.

The International Space Station (ISS) uses a modular design first perfected by Soviet engineers in the 1980s. - Sputnik Italia
L'attracco del razzo vettore Soyuz-FG alla Stazione Spaziale Internazionale (VIDEO)

Il sistema è costituito dal modulo attivo Kurs-A e il modulo passivo Kurs-P. La parte attiva è installata sul veicolo spaziale e misura tutti i parametri di avvicinamento e di attracco reciproci. La parte passiva si trova sulla ISS, riceve segnali da quella attiva e ritrasmette informazioni sulla velocità e la distanza agli astronauti.

Il sistema Kurs in diverse varianti viene usato nello spazio con successo dal 1986. L'attrezzatura è stata sviluppata in Ucraina e, fino al 2002, è stata fabbricata presso l'impresa Elmis di Kiev.

Il razzo-vettore “Soyuz-FG” con la navetta “Soyuz MC-05” - Sputnik Italia
La NASA vuole continuare a mandare i suoi astronauti sulla ISS a bordo delle Soyuz
Dal 2002 le apparecchiature sono state fabbricate in Russia utilizzando componentistica di produzione ucraina.

Dal 2003 è stata avviata la ricerca sviluppo per la variante digitale indipendente dall'importazione, piuttosto che analogica, come nella versione precedente del sistema di attracco Kurs-NA (nuovo attivo). I suoi primi test sono stati condotti nel 2012. Dal 2015, è installato su tutti mezzi spaziali di trasporto russe e dal 2016 sulle navi con equipaggio.

Poi, nel 2016, è diventato noto lo sviluppo del sistema Kurs-MKP, che sostituirà quello utilizzato presso la Stazione Spaziale Internazionale Kurs-P. La nuova attrezzatura è più facile e tre volte più economica in termini di consumo energetico rispetto all'analogico della generazione precedente.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала