Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Crimea: più che raddoppiato il flusso di turisti cinesi nel 2018

© Sputnik . Aleksey Malgavko / Vai alla galleria fotograficaVilleggianti in Crimea
Villeggianti in Crimea - Sputnik Italia
Seguici su
Il flusso turistico proveniente dalla Cina nel 2018 è aumentato più del doppio, ha riferito a Sputnik il vice premier della penisola e rappresentante permanente della Crimea al Cremlino Georgy Muradov.

"Naturalmente siamo interessati ad attirare i turisti cinesi e rileviamo il crescente numero di turisti provenienti dalla Cina in Crimea. Se nel 2017 si contavano 1.700 turisti, nell'anno appena concluso il numero dei turisti cinesi ha superato quota 4mila," — ha detto il vice-premier.

Muradov ha sottolineato che si tratta solo dei primi passi. I commenti positivi dei turisti cinesi, secondo il funzionario, si stanno rapidamente diffondendo in Cina grazie ai social network. Il numero di cinesi desiderosi di recarsi in Crimea sta crescendo e le organizzazioni che stanno nascendo nella penisola sono specificamente orientate a lavorare con i cinesi.

Secondo il rappresentante permanente, "il turista cinese ha le sue peculiarità: è abituato al fatto che si osservino condizioni accettabili di alloggio, vuole provare i piatti della cucina tradizionale, vuole un programma turistico particolare elaborato appositamente per i suoi interessi e non vuole imbattersi nelle difficoltà di comunicazione per la lingua".

Per attrarre i turisti cinesi, il Centro d'Informazione e Cultura della Cina è stato inaugurato lo scorso anno a Jalta, offrendo tra le altre cose corsi aperti al pubblico per studiare la lingua e la cultura cinese, ha aggiunto Muradov.

"I turisti cinesi sono molto interessati ai prodotti della Crimea: cosmetici, vini. Inoltre i nostri partner cinesi sono interessati al turismo ricreativo e con loro stiamo discutendo della cooperazione in questo settore", ha concluso il vice-premier.

Il primo viaggio organizzato in Crimea per i turisti cinesi si è svolto nel settembre 2016. È stato possibile grazie all'accordo bilaterale tra Russia e Cina sull'esenzione del visto.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала