Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Abe ha detto che le truppe degli Stati Uniti in Giappone non minacciano la Russia

© REUTERS / Toru HanaiIl premier del Giappone Shinzo Abe
Il premier del Giappone Shinzo Abe - Sputnik Italia
Seguici su
Le truppe statunitensi in Giappone non sono dirette contro la Russia, ha assicurato martedì il primo ministro giapponese Shinzo Abe in un'intervista con la tv "Asahi".

"Le truppe americane in Giappone ci sono per proteggere la sicurezza in Giappone e in Estremo Oriente e in nessun modo sono ostili nei confronti della Russia", ha detto Abe. Il primo ministro giapponese ha detto che finora, ha spiegato questo al presidente Vladimir Putin, e ha espresso la speranza che il leader russo "capisca".

Il presidente russo Vladimir Putin e il primo ministro giapponese Shinzo Abe - Sputnik Italia
Abe spera in “discussione sostanziale" sul trattato di pace con Putin

In questo modo Abe ha commentato il discorso in una recente conferenza stampa del presidente  Vladimir Putin, che ha detto che i problemi di sicurezza sono estremamente importanti, tra essi c'è la conclusione di un trattato di pace con il Giappone. Secondo Putin, la Russia non capisce il livello di sovranità del Giappone alla luce del dispiegamento del contingente americano ad Okinawa nonostante le proteste dei residenti.

Questo mese Abe visiterà la Russia. La data indicativa è il 21 gennaio. L'incontro precedente del primo ministro giapponese e del presidente russo si è svolto il 14 novembre a Singapore. A conclusione dell'incontro, il primo ministro giapponese ha detto che le parti sono convenute nell'accelerare il processo negoziale per il trattato di pace sulla base delle comuni dichiarazioni sovietico-giapponesi del 1956.

In questa dichiarazione è stata fissata la volontà delle parti di concludere un trattato di pace, dopo di che l'URSS ha accettato di trasferire al Giappone le Isole Habomai e Shikotan. Il documento è stato ratificato da entrambe le parti, ma poi il Giappone ha rinunciato alla sua attuazione, insistendo sul ritorno di quattro isole: Kunashira, Iturupa, Shikotan e Habomay, come condizione per la conclusione di un trattato di pace.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала