Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

La Cina si prepara ad atterrare sul lato oscuro della Luna

© screenshot; China Central TelevisionQueqiao (鹊桥, “Magpie Bridge”), the relay satellite for the Chang'e-4 lunar mission, entered the planned halo orbit around the second Lagrangian (L2) point of the Earth-Moon system, about 65,000 km from the Moon, on 14 June 2018, at 03:06 UTC (11:06 Beijing time).
Queqiao (鹊桥, “Magpie Bridge”), the relay satellite for the Chang'e-4 lunar mission, entered the planned halo orbit around the second Lagrangian (L2) point of the Earth-Moon system, about 65,000 km from the Moon, on 14 June 2018, at 03:06 UTC (11:06 Beijing time). - Sputnik Italia
Seguici su
L'apparato cinese di ricerca Chang'e-4 ha raggiunto l'orbita predeterminata domenica, da dove è previsto un atterraggio morbido sulla superficie del satellite naturale della Terra, risulta dal resoconto ufficiale del programma cinese per lo studio della luna su WeChat.

"Il 30 dicembre 2018 alle 08.55, ora cinese (01.55 di Roma), il veicolo Chang'e-4 è entrato con successo in un'orbita ellittica attorno alla luna con parametri di 15 chilometri (l'altezza della periapside è il punto dell'orbita più vicina alla superficie della Luna) a 100km (l'altezza dell'apside è il punto lontano dell'orbita dell'apparato), da dove deve atterrare sulla superficie", hanno detto gli specialisti del progetto.

Tutti i sistemi del dispositivo funzionano in modo regolare, dal momento in cui Chang'e-4 è entrato nell'orbita lunare il 12 dicembre, gli specialisti del centro di controllo di Pechino hanno eseguito una regolazione dell'orbita, oltre a test per verificare la comunicazione dell'apparato con il satellite Queqiao, il ricevimento immagini tridimensionali, così come la determinazione della distanza laser. Ora gli esperti devono scegliere il momento giusto per effettuare l'atterraggio morbido sulla superficie.

Chang'e-4 è un veicolo di atterraggio costituito da una stazione lunare stazionaria e un rover lunare, lanciato con successo il 7 dicembre dal cosmodromo di Xichang nella provincia sud-occidentale del Sichuan.

Il programma cinese di esplorare la luna, Chang'e, dal nome della mitica dea della luna, comprende tre fasi: un volo attorno al satellite della Terra, l'atterraggio sulla luna e il ritorno dalla luna alla terra. La prima fase del programma è già stata completata con successo. Attualmente, la seconda fase di questo programma è in fase di attuazione.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала