Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

La Francia conserverà la sua presenza militare nel Mediterraneo orientale

© Sputnik . Mikhail Klimentyev / Vai alla galleria fotograficaEmmanuel Macron
Emmanuel Macron - Sputnik Italia
Seguici su
Il presidente francese Emmanuel Macron ha commentato la decisione degli Stati Uniti di ritirare le truppe dalla Siria, dicendo che la Francia conserverà la sua presenza militare nel Mediterraneo orientale.

Il 18 dicembre alla Casa Bianca avevano annunciato che gli Stati Uniti avevano iniziato il ritiro delle truppe dalla Siria, ma la vittoria contro l'ISIS non avrebbe implicato la fine della coalizione.

"La Francia continuerà ad essere attiva nella parte orientale del Mediterraneo, oggi c'è una presenza militare", ha detto Macron durante una conferenza stampa in Ciad, commentando la decisione degli Stati Uniti.

Come sottolineato dal capo di Stato francese, non bisogna dimenticare che fin dall'inizio la coalizione internazionale, dove gli Stati Uniti erano la forza principale, operava in Siria con il sostegno delle forze democratiche siriane (SDF) ed i curdi. "Pertanto chiedo la responsabilità di tutti: non dimenticate quello che dobbiamo loro", ha aggiunto.

Macron ha inoltre affermato che l'operazione Barkhane nella regione del Sahel continuerà.

"In nessun caso la scelta di qualsiasi potenza non avrà alcun impatto sul nostro impegno che continuerà", ha dichiarato il presidente francese.

La Francia effettua l'operazione Barkhane nel Sahel e nel Sahara, il cui obiettivo è stabilizzare la regione africana e combattere il terrorismo. Dal 2013 la Francia ha inviato circa 4mila soldati per partecipare alle operazioni militari in Mali.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала