Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

In Romania si vogliono processare i leader della rivoluzione del 1989 contro Ceaușescu

© Fotolia / Adina feleaВид на столицу Румынии Бухарест
Вид на столицу Румынии Бухарест - Sputnik Italia
Seguici su
I procuratori militari rumeni hanno deciso di avviare un procedimento penale contro l'ex presidente Ion Iliescu, l'ex vice premier Gelu Voican Voiculescu, l'ex comandante dell'aviazione militare Ioan Rus e l'ex membro del Consiglio del Fronte di Salvezza Nazionale Emil Dumitrescu.

Sono accusati di aver compiuto crimini contro l'umanità durante la rivoluzione rumena del 1989. Lo ha riferito oggi la Procura Generale.

Secondo la Procura militare, dopo il 22 dicembre 1989 con l'obiettivo di ottenere il potere e la legittimazione del popolo rumeno, gli accusati avrebbero avviato "attività estese e complete per ingannare la popolazione mediante provocazioni e disinformazione". Secondo l'accusa, l'atmosfera di psicosi generale creata da loro provocò numerosi casi di "scontri armati fratricida, sparatorie, ordini da legge marziale". Secondo la Procura, queste azioni hanno portato alla morte di 862 persone, al ferimento di altre 2.150 e agli arresti indiscriminati e al trauma psicologico di migliaia di persone.

"Le prove dimostrano che gli imputati, Ion Iliescu e Gelu Voican Voiculescu, hanno fatto disinformazione diretta all'opinione pubblica nei discorsi televisivi e nei comunicati stampa, sono stati coinvolti in provocazioni con l'obiettivo di distruggere la coppia Ceausescu… e si sono presi la responsabilità politica per gli atti provocatori sui vertici del ministero della Difesa affinchè non intervenissero per fermarli", — sostiene la Procura generale.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала