Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Jean-Marie Le Pen: "Di fronte ai gilet gialli Macron non ha mostrato carisma" (VIDEO)

© AFP 2021 / Bertrand GuayJean-Marie Le Pen
Jean-Marie Le Pen - Sputnik Italia
Seguici su
In una intervista con Sputnik il fondatore di Front National, Jean-Marie Le Pen, ha parlato di Macron, dei gilet gialli e dei suoi dubbi circa l’efficacia della strategia di Marine Le Pen alle elezioni al Parlamento europeo.

L'ex leader di Front National ha parlato prima di tutto del modo in cui Macron ha affrontato la rivolta dei gilet gialli:

"A mio parere, è innegabile l'ostilità nei confronti delle autorità e la personalità di Macron, che non rappresenta nulla. Questa generale ostilità prevale sul contenuto di queste o altre richieste (dei manifestanti). Anche se le richieste verranno soddisfatte, l'ostilità nei confronti del presidente Macron, a mia opinione, non svanirà. (…)

Macron ha mostrato durante questi eventi di non avere carisma. Grazie alla sua innegabile intelligenza ed eloquenza potrà essere presidente, ma non potrà entusiasmare le folle". 

Successivamente si è concentrato sul possibile futuro della protesta dei gilet gialli:

"Non penso che questa protesta sia una prova generale per una performance ancora più potente, le proteste dei gilet gialli si ridurranno, dicono che la polizia è al limite, lo stesso si può dire dei manifestanti, sono durati a lungo, 6 settimane".

Infine ha espresso la sua opinione su chi potrebbe guidare l'attuale Rassemblement National (successore del suo partito) alle elezioni al Parlamento europeo:

Secondo i media, l'elenco dei partiti nelle elezioni europee di primavera dovrebbe essere diretto dal 23enne Jordan Bardella:

"Marine Le Pen dovrebbe davvero aggregare le persone prima delle elezioni. Il Rassemblement National è un grande successo, a condizione che il suo candidato principale sarà una persona in grado di vedere il futuro, cioè in grado di guidare un grande partito che si formerà dopo le vittorie dei nazionalisti di 27 paesi. (…) Qualunque qualità indiscutibile dovesse possidere questa persona, non è un candidato principale in grado di impressionare i deputati europei, tra cui ex ministri. È necessaria una persona di un certo calibro, caratteristica che non può avere nemmeno il miglior giovane: nella nostra politica ci sono spesso eccessove deviazioni verso il carisma, eccessivo entusiasmo per i giovani…"

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала