Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Bloomberg: Trump ha ordinato di ritirare le truppe USA dalla Siria

© Sputnik . Sergey Guneev / Vai alla galleria fotograficaL'incontro Putin-Trump ad Helsinki
L'incontro Putin-Trump ad Helsinki - Sputnik Italia
Seguici su
Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha ordinato il completo ritiro delle truppe americane dalla Siria. Lo ha riferito mercoledì l'agenzia Bloomberg, citando una fonte ufficiale.

Una fonte dell'agenzia ha detto che i militari statunitensi hanno iniziato a eseguire l'ordine del capo dello stato sul ritiro delle truppe il più presto possibile.

Il presidente Trump mercoledì ha scritto sulla sua pagina Twitter che gli USA hanno ottenuto una vittoria nella guerra contro lo Stato Islamico in Siria, e che questo era l'unico motivo della presenza del contingente militare americano. In precedenza, il Washington Post ha riferito, citando una fonte militare, che l'amministrazione del presidente Trump intendeva immediatamente iniziare a ritirare il contingente militare statunitense dalla Siria.

Secondo Bloomberg, il ritiro delle truppe americane dalla Siria denota un brusco cambiamento nell'indirizzo della politica degli Stati Uniti. L'agenzia osserva che il ritiro delle truppe americane lascerà le formazioni curde delle Forze nazionali di autodifesa (YPG), che finora hanno combattuto contro lo Stato Islamcio con il sostegno degli Stati Uniti, in balia delle forze armate turche. Le autorità turche si sono da tempo prefissate l'obiettivo di porre fine alla YPG, che Ankara considera essere la propaggine siriana del Partito dei lavoratori del Kurdistan (PKK), illegale in Turchia e considerato dalla stessa repubblica un'organizzazione terroristica.

Danny Danon - Sputnik Italia
Israele: continueremo a combattere truppe iraniane anche se Usa si ritirano
Il presidente Trump ha detto in precedenza che gli Stati Uniti avrebbero dovuto ritirare le truppe americane dalla Siria il prima possibile. Ad aprile ha annunciato che Washington aveva praticamente sconfitto lo Stato Islamico in Siria e che gli Stati Uniti intendevano prendere molto rapidamente la decisione di lasciare la Siria in cooperazione con altri paesi. Poco dopo, un portavoce dell'amministrazione statunitense ha comunicato a Reuters che Trump ha accettato di estendere la presenza di truppe americane in Siria per un breve periodo di tempo, ma che era ancora contrario a essere presente sul territorio a lungo termine. 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала