Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Moody's prevede crack della forza finanziaria statunitense

© AP Photo / Jin LeeA Wall Street sign hangs near the New York Stock Exchange.
A Wall Street sign hangs near the New York Stock Exchange. - Sputnik Italia
Seguici su
Il taglio delle tasse e il rallentamento dell'economia mettono a rischio la forza finanziaria degli Stati Uniti nel prossimo decennio. Questo è indicato nel rapporto di Moody's Investor Service, riporta il portale Yahoo! Finance.

Secondo il rapporto dell'agenzia di rating, nel secondo trimestre del 2018 l'economia statunitense è cresciuta del 4,2%: è il miglior risultato dal 2014. Tuttavia secondo le previsioni la crescita dell'economia americana inizialmente rallenterà al 2,9%, dopodichè scenderà ancora fino allo 0,9%.

Nel 2017, il deficit del bilancio federale ammontava al 3,5% del Pil. Quest'anno è cresciuto al 3,8% (779 miliardi di dollari), aggiunge Moody's. Si prevede che entro il 2028 aumenterà fino all'8%.

Si osserva che a seguito della riduzione dell'aliquota d'imposta sulle società dal 35% al 20%, le entrate fiscali del governo americano diminuiranno del 31%.

"La crescita costante del deficit di bilancio porterà al fatto che il debito federale ed i relativi oneri raggiungeranno massimi storici: questa pressione porterà al taglio del rating del debito sovrano nazionale americano", conclude l'agenzia.

In precedenza gli analisti della più grande banca d'investimenti americana, Goldman Sachs, calcolavano che l'economia americana avrebbe avvertito gli effetti della caduta del mercato azionario all'inizio dell'anno prossimo: questo scenario consumerebbe lo 0.75% del Pil.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала