Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Truppe israeliane cercano terroristi che hanno sparato su civili

© AP Photo / Ariel SchalitSoldati israeliani al confine tra Libano e Israele.
Soldati israeliani al confine tra Libano e Israele. - Sputnik Italia
Seguici su
Le forze di sicurezza israeliane stanno perlustrando i villaggi palestinesi in cerca dei terroristi che hanno aperto il fuoco contro gli abitanti di uno degli insediamenti ebraici in Cisgiordania il 9 dicembre, ha detto il servizio stampa dell'esercito.

I terroristi hanno sparato su un'auto di passaggio ferendo sette israeliani, tra cui una donna incinta. E' stata ricoverata in ospedale in gravi condizioni ed è stata sottoposta ad un parto cesareo per salvare la vita del bambino.

"Dopo le sparatorie di ieri all'incrocio di Ofra, le forze di difesa israeliane, la polizia di frontiera ei servizi speciali hanno iniziato una ricerca su vasta scala di terroristi nei villaggi situati nella zona", si legge nella dichiarazione.

Inoltre sono stati attaccati civili alla fermata dell'autobus all'ingresso del grande insediamento Ofra, situato a poche decine di chilometri a nord di Gerusalemme.

Non ci fermeremo fino a quando gli aggressori non saranno catturati e "pagheranno per le loro azioni", ha promesso il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu, che ha registrato un videomessaggio con sua moglie Sarah.

"Preghiamo tutti per la giovane madre che sta lottando per la vita, il suo bambino è stato salvato e auguriamo una veloce guarigione a tutti i feriti", ha detto.

Il ministero degli Esteri israeliano ha attirato l'attenzione sul fatto che l'attacco è stato sostenuto dal movimento palestinese Hamas nella Striscia di Gaza, condannato dagli israeliani insieme agli americani all'Assemblea generale delle Nazioni Unite la scorsa settimana, senza raccogliere voti sufficienti per adottare una risoluzione.

"La sete di violenza di questo gruppo terroristico è un rimprovero per coloro che hanno bloccato la sua condanna alle Nazioni Unite", ha scritto il ministero su Twitter.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала