Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Quando comincerà il prossimo picco dell’attività solare?

© Sputnik . Vladimir AstapkovichTramonto in Mongolia
Tramonto in Mongolia - Sputnik Italia
Seguici su
La frequenza dei brillamenti solari e la probabilità che si verifichino pericolose espulsioni di massa coronale saranno al loro massimo livello nel 2024, cioè nel bel mezzo del prossimo ciclo di attività solare. A sostenerlo sono gli scienziati autori di un articolo pubblicato sulla rivista Nature Communications.

"Il prossimo ciclo esulerà dalla tendenza a diminuire propria dell'attività solare e, anzi, sarà molto più forte di quanto ipotizzavano i colleghi. La probabilità che il prossimo ciclo sarà meno forte del 24° è di fatto pari a zero. Per questo, non ci dobbiamo aspettare una nuova era glaciale o un nuovo Minimo di Maunder", ha dichiarato Dibyendu Nandi del Centro di studi spaziali di Calcutta (India).

Sole - Sputnik Italia
Il Sole morente ricoprirà la Terra di nanodiamanti
L'attività solare, come dimostrano le osservazioni condotte negli ultimi 400 anni, muta ciclicamente ogni 11 anni circa durante i quali il numero di macchie solari gradualmente diminuisce e poi aumenta.

Periodi estremamente lunghi di tranquillità solare, come il Minimo di Maunder del XVII secolo o il Minimo di Dalton del XIX secolo, sono accompagnati da un abbassamento delle temperature. Invece, un aumento del numero di brillamenti viene collegato a un innalzamento delle temperature.

Come spiegano gli scienziati, fino a poco tempo fa il Sole si trovava in una fase di Massimo solare durante il quale la sua attività era maggiore della norma.

Tuttavia questo ventiquattresimo ciclo, iniziati nel gennaio del 2008, si è rivelato eccezionalmente debole. Un tempo gli astronomi temevano che la stella andasse in "letargo" per sempre, ma il ripristino della sua attività del 2015 ha parzialmente tolto questi sospetti.

Questi concetti hanno portato gli astronomi a porsi le seguenti domande: da quanto tempo esistono questi cicli? Possono mutare?

Un anno fa dei geologi tedeschi hanno trovato le prime prove del fatto che questi cicli non sono mutati da più di 300 milioni di anni.

Questo, tuttavia, non ha influito per nulla sugli allarmisti che stanno diffondendo la teoria del possibile inizio a breve di una nuova "era glaciale" a causa dell'interruzione di questo ciclo.

Scoperto dagli astronomi pianeta che ricorda Vulcano di Star Trek - Sputnik Italia
Trovato gemello del sole, e probabilmente dei pianeti simili alla Terra
Nandi e il suo collega, Prantika Bhowmik, hanno spiegato che questo non accadrà e per farlo hanno creato un nuovo modello digitale del Sole che permette di prevedere i livelli della sua attività in base al numero di macchie presenti sulla sua superficie, alle loro caratteristiche e alla configurazione complessiva dei campi magnetici della stella.

Studiando il comportamento della stella negli ultimi dieci cicli, gli scienziati hanno calcolato come questa potrebbe comportarsi tra il 2019 e il 2030. Secondo queste stime, il Sole comincerà a uscire dal "letargo" più o meno nel 2020 quando si concluderà il ciclo attuale.

Il livello minimo di attività solare nel 2019 sarà leggermente superiore a quello di inizio decennio, il che riporterà il sole ai livelli tipici degli anni '60 e '70.

Il numero massimo di macchie solari si potrà osservare nel 2024 e nel 2025. Il loro numero sarà relativamente modesto, ma comunque sarà sensibilmente maggiore di quello del 24° ciclo. Come osservano gli astrofisici, sarà comparabile al comportamento del sole negli anni '20 e '30 all'inizio del Massimo solare.

Secondo Nandi, dunque, tutto questo sarebbe una prova del fatto che la Terra molto probabilmente non sta per entrare in un'era glaciale e che il riscaldamento globale non subirà un rallentamento. Al contrario, queste stime dimostrano che l'aumento dell'attività solare nei prossimi 10 anni potrebbe far aumentare le temperature e accelerare i cambiamenti climatici.     

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала