Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

National Interest elenca quattro armi “letali” della Russia

© Sputnik . Evgeny BiyatovI carri armati T-72, Zapad-2017
I carri armati T-72, Zapad-2017 - Sputnik Italia
Seguici su
I carri armati T-72B3 e T-90, i sistemi d’artiglieria a razzo Smerch, i missili Iskander, e i sistemi di difesa aerea S-400 sono quei tipi di armi "letali" russe che "la NATO non vuole avere a che fare", scrive The National Interest.

Secondo l'autore dell'articolo, questi tipi di armi riflettono le capacità di combattimento dell'esercito del paese.

La testata menziona i carri armati T-72B3 e T-90AS, equipaggiati con migliori protezioni contro le armi anticarro, con armi migliorate, termocamere e moderne munizioni, che danno loro l'opportunità di distruggere i carri armati d'ordinanza dei paesi occidentali a distanze di combattimento più brevi, sebbene la testata sostenga che i carri armati occidentali hanno ancora un vantaggio nei dispositivi di rilevamento e nei sistemi di controllo di fuoco.

L'autore nota anche che il sistema d'artiglieria a razzo Smerch BM-30 con un calibro di 300 millimetri "è un esempio degli effetti letali dell'artiglieria russa".

Drone sottomarino russo Poseidon - Sputnik Italia
Esperto: le armi della Russia salveranno la vita agli americani
Inoltre, NI osserva che i missili del complesso di Iskander, sono di gran lunga superiori ai vecchi sistemi in accuratezza e velocità, sono in grado di eludere i sistemi di difesa anti-missile ed essere armati con una "terribile" testata da 680 chili.

Il picco dello sviluppo della difesa aerea russa è il complesso S-400 Triumph, composto da diversi radar, postazioni di comando e lanciatori con i quali il sistema può tracciare e attaccare fino a 36 aerei ad una distanza di fino a 400 chilometri simultaneamente, continua la pubblicazione.

Queste batterie anti-aeree sono state dislocate in Siria e Kaliningrad e sono in grado di coprire lo spazio aereo sopra le basi militari in Turchia, Cipro, Polonia e Germania conclude il National Interest.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала