Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Crisi siriana, Turchia critica commento di Washington su crisi del processo di Astana

© Sputnik . Dmitry Vinogradov / Vai alla galleria fotograficaBandiera della Siria
Bandiera della Siria - Sputnik Italia
Seguici su
La dichiarazione dell'inviato speciale sulla Siria del Dipartimento di Stato americano James Jeffrey in merito alle possibilità di fallimento del processo di Astana sulla normalizzazione siriana è molto sfortunata, ha dichiarato il ministro degli Esteri turco Mevlüt Cavuşoglu.

Come affermato in precedenza da Jeffrey, gli Stati Uniti ritengono che si possa porre fine al processo di Astana sulla normalizzazione siriana se la commissione costituzionale siriana non si riunirà entro il 14 dicembre.

"La dichiarazione di Jeffrey su Astana è molto sfortunata, e non penso che sia una sua opinione personale. Se oggi tutti dicono che prosegue la tregua in Siria e si lavora per formare una commissione costituzionale, questo significa che i negoziati ad Astana hanno prodotto risultati concreti. Nulla è successo a Ginevra, non è stato fatto un solo passo. Se oggi noi e la Russia siamo riusciti a trovare un accordo su Idlib è solo grazie ad Astana e Sochi", ha rilevato Cavuşoglu sul canale TRT.

Il successivo round di colloqui sulla Siria ad Astana si svolgerà nella prima metà di febbraio 2019.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала