Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Alcuni Paesi della NATO discuteranno bilateralmente con la Russia il trattato INF

© AP Photo / Virginia MayoJens Stoltenberg, segretario generale della NATO
Jens Stoltenberg, segretario generale della NATO - Sputnik Italia
Seguici su
Diversi paesi della NATO intendono discutere con la Russia la questione del trattato sull'eliminazione dei missili a medio e corto raggio (INF) all'interno dei contatti bilaterali, ha affermato oggi il segretario generale dell'Alleanza Atlantica Jens Stoltenberg.

In precedenza il segretario di Stato americano Mike Pompeo aveva dichiarato che la Russia ha due mesi per tornare a rispettare le disposizioni del trattato. Ha aggiunto che se non dovesse accadere Washington rinuncerà agli impegni derivanti dal trattato. La portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova, in risposta alle parole di Pompeo, ha affermato che Mosca rispetta rigorosamente l'accordo e Washington ne è consapevole. Il presidente russo Vladimir Putin ha detto che la parte americana non ha presentato alcuna prova di presunte violazioni del trattato INF da parte della Russia.

"Abbiamo sollevato questo problema nella precedente sessione del Consiglio Russia-NATO di alcune settimane fa, diversi alleati hanno annunciato ieri nel vertice che avrebbero sollevato la questione del trattato INF durante i contatti bilaterali con la Federazione Russa. Siamo inoltre pronti a sollevare nuovamente la questione al Consiglio Russia-NATO," — ha detto il segretario generale, rispondendo alle domande relative a questo documento.

In precedenza Stoltenberg aveva ribadito la volontà di discutere la questione del trattato INF nell'ambito del Consiglio Russia-NATO.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала