Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Israele spera che il Libano si astenga da azioni aggressive

© AP Photo / Bassem MroueUn militare di Hezbollah al confine libanese
Un militare di Hezbollah al confine libanese - Sputnik Italia
Seguici su
Israele non ha alcun piano per il Libano, tranne la ricerca dei tunnel di Hezbollah al confine, e spera che Beirut si astenga dall'aggressione.

Lo ha detto a Sputnik l'ambasciatore di Israele in Russia Garry Koren. In precedenza, l'esercito israeliano ha annunciato l'inizio dell'operazione "scudo dl nord", il cui obiettivo è trovare e distruggere i tunnel transfrontalieri, usati dal movimento libanese Hezbollah per il trasferimento segreto dei militanti sul territorio dello stato ebraico.

"Quel tunnel che è stato scoperto dal nostro esercito nel nord di Israele penetra nel territorio di Israele per decine di metri. Gli obiettivi di Hezbollah erano decisamente aggressivi e non potevamo più tollerarlo. Quanto l'operazione durerà non ho la presunzione di dirlo. Stiamo lavorando per rilevare tunnel, ripeto, nel nostro territorio. E finché l'altra parte si astiene dal reagire non ci dovrebbe essere alcun timore. Non abbiamo in programma che la distruzione dei tunnel, speriamo che dall'altra parte non ci saranno reazioni aggressive", ha detto l'ambasciatore.

Egli ha sottolineato che "l'attività di Hezbollah viola tutte le risoluzioni del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, tra cui, la più recente e aggiornata, la risoluzione 1701, e anche la risoluzione 1559".

"Speriamo che la Russia come membro del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite condanni le azioni di Hezbollah", ha aggiunto il diplomatico israeliano.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала