Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Legge sicurezza: al via programma di rimpatrio volontario assistito

© AP Photo / Alessandra TarantinoIl Senato italiano
Il Senato italiano - Sputnik Italia
Seguici su
Il decreto legge di Salvini, che prevede 39 articoli, non ha subito cambiamenti nel passaggio alla Camera dei deputati dopo l'elaborazione del Senato e sarà dunque convertito in legge.

Il decreto cambia le norme che riguardano protezione internazionale, l'immigrazione e la sicurezza pubblica. Tra le altre novità le disposizioni circa le controversie relative al rilascio dei permessi speciali, quanto a giudice competente e procedimento di trattazione delle impugnazioni.

La nuova disposizione di legge aumenta da 90 a 180 giorni il periodo massimo di trattenimento dello straniero all`interno dei Centri di permanenza per i rimpatri. Parallelamente, eleva da 90 a 180 giorni il periodo di trattenimento dello straniero presso le strutture carcerarie, superato il quale lo straniero può essere trattenuto presso il centro di permanenza per i rimpatri per un periodo massimo di 30 giorni.

Si stabilisce anche la costruzione di nuovi Cpr rispetto ai sei già operanti sul territorio nazionale. Con l'articolo 3 si introducono due nuove ipotesi di trattenimento motivate dalla necessità di determinare o verificare l'identità o la cittadinanza dello straniero richiedente protezione internazionale.

Matteo Salvini - Sputnik Italia
Il decreto sicurezza incassa la fiducia alla Camera con 336 voti
Il provvedimento, tra l'altro, aumenta il numero dei reati che, in caso di condanna definitiva, comportano il diniego e la revoca della protezione internazionale. L'articolo 17 del decreto estende le ipotesi di reato che consentono al giudice di adottare il provvedimento di allontanamento dalla casa di famiglia e prevede inoltre l'uso del braccialetto elettronico anche per imputati di reati di maltrattamento domestico e stalking. Nel capitolo comprendente le misure per la sicurezza urbana il blocco stradale tornerà a essere un reato invece che una violazione amministrativa. Norme più severe per la concessione della cittadinanza: la domanda potrà essere rigettata anche se è stata presentata da chi ha sposato un cittadino italiano, il contributo richiesto per la domanda aumenta da 200 a 250 euro.    

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала