Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Generale britannico riconosce la vulnerabilità della NATO alle nuove armi della Russia

© Sputnik . The Ministry of Defence of the Russian Federation / Vai alla galleria fotograficaIl lancio del nuovo missile russo Avangard
Il lancio del nuovo missile russo Avangard - Sputnik Italia
Seguici su
I nuovi missili ipersonici russi Avangard rendono i paesi occidentali estremamente vulnerabili. Lo riporta oggi il Sunday Times, citando l'ex comandante dell’esercito britannico, il generale Richard Barrons.

"I russi hanno raggiunto un potenziale che noi non abbiamo. Ciò crea un rischio a breve termine per l'Occidente", ha detto Barrons.

Egli sostiene che Mosca ha studiato attentamente la superiorità militare statunitense e ha pensato a come aggirarla, sottolineando che l'obiettivo della strategia militare russa è ottenere un "vantaggio decisivo a distanza", al fine di sconfiggere il nemico senza doverne invadere il territorio.

"Se l'Occidente avesse ricorso alle sue capacità, ora saremmo molto più potenti. Invece la NATO dorme", ha spiegato il generale.

La pubblicazione ha aggiunto che i missili supersonici russi Avangard possono raggiungere il territorio degli Stati Uniti in appena sei minuti e che non ci sono sufficienti strumenti di difesa per contrastarli.    

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала