Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

In Francia una vittima durante proteste contro il caro-benzina

© SputnikCe 17 novembre, les «gilets jaunes» organisent des centaines de blocages routiers à travers le pays
Ce 17 novembre, les «gilets jaunes» organisent des centaines de blocages routiers à travers le pays - Sputnik Italia
Seguici su
Una persona è morta oggi dopo essere stata investita nel dipartimento di Isere, nel sud-est della Francia, durante le proteste contro l'aumento dei prezzi della benzina.

Come riportato dal canale televisivo BFMTV, l'incidente si è verificato nella città di Pont de Beauvois.

"Una madre portava la figlia piccola dal dottore. La donna è stata presa dal panico per il blocco della strada organizzato dai manifestanti ed è entrata con la macchina tra la folla di dimostranti, ferendo a morte una persona di circa 50 anni", ha riferito il canale televisivo.

Secondo il quotidiano Parisien, la donna cercava di superare il blocco dei dimostranti, ma non la lasciavano passare e in aggiunta colpivano con pugni e bastoni il cofano della sua auto. In preda al panico ha aperto il gas per farsi strada. "La donna è stata fermata e si trova in stato di shock", osserva il giornale.

Oggi sono previste diverse manifestazioni in tutto il Paese con migliaia di persone. Sono state autorizzate dalle autorità circa un centinaio. Il movimento di protesta ha ottenuto il nome di "giubbotti gialli": deriva dal colore del mantello giallo riflettente degli automobilisti francesi.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала